Verattiva – Sapone Detergente Delicato Viso

verattiva-sapone-detergente-viso.jpg

Nome: Sapone Detergente Delicato Viso
Marca: Verattiva – Specchiasol
Genere cosmetico: Detergente viso a risciacquo
Prezzo: Euro 18,00 per 200 ml
Dove acquistarlo: Erboristerie, Negozi Biologici.

Ho abbandonato l’uso dei latti detergenti da molto tempo, perchè a causa della mia pigrizia non avevo mai voglia di passare 10 minuti a togliere il trucco con i dischetti di cotone, soprattutto alla sera, quando si sogna una lunga dormita e la tentazione di buttarsi nel letto senza struccarsi è fortissima, ma grazie al Cielo una vocina saggia dentro di me mi ha sempre urlato di non farlo, facendomi immaginare macchie di rimmel o fondotinta sulle federe, e soprattutto pensando alla pelle del viso, che la mattina dopo me l’avrebbe fatta pagare molto cara. In questo caso ho trovato una pratica alternativa con i detergenti a risciacquo, che assicurano una pulizia veloce ed efficace senza perdere molto tempo, e anche perchè lavarmi il viso con un il sapone e l’acqua mi dà una sensazione di maggiore pulizia, anche se a dire il vero quest’ultima è solo una mia fissa personale.
Dopo aver terminato il detergente viso della Bioearth, che a mio parere resta sempre il n. 1, ho deciso di variare, e ho provato quello della linea Verattiva di Specchiasol.

Si tratta di un gel di consistenza piuttosto liquida, dal gradevolissimo profumo, il cui ingrediente principale è costituito dal purissimo gel di aloe proveniente da agricoltura biologica, e da tensioattivi rigorosamente naturali, quindi molto delicati, estratti dalla palma del *Babassu e della base di noce di Cocco. La formulazione biologica di questo prodotto, lo rende particolarmente adatto alle pelli normali e delicate, ed infatti la sensazione che regala alla pelle dopo averlo utilizzato, è proprio di estrema leggerezza e freschezza. E’ contenuto in un flacone di 200ml, dotato di un comodo dispenser, e come dicevo prima, la texture è estremamente liquida e quasi impalpabile.

Come si usa:
si prelevano una o due dosi dal dispenser, e si applica sul viso umido con un massaggio circolare, dopodichè va risciacquato con acqua tiepida.
I tensioattivi naturali con cui è formulato, fanno sì che questo gel non produca molta schiuma, come al contrario fanno i cosmetici più chimici,  ma attenzione, “schiuma” non è sinonimo di “pulito”, anzi! E questo gel ne produce pochissima, quindi se può dare l’impressione che non lavi a fondo, in realtà è esattamente il contrario, perchè deterge in modo molto più delicato. Vi consiglio quindi di non eccedere nella quantità, perchè altrimenti si rischia di sgrassare troppo la pelle, con la fastidiosa sensazione di un viso che tira o di eccessiva lucidità.

Vantaggi:
ho trovato questo prodotto molto valido, perchè composto da ingredienti naturali e delicati, inoltre la confezione da 200ml dura molto, anche per le piccole quantità che occorre utilizzare. Toglie i residui di trucco alla perfezione e dona al viso una bella sensazione di freschezza e luminosità, e lo consiglio in particolare a chi ha la pelle delicata.

Svantaggi: 
ai primi utilizzi si fa un pò fatica a capire la quantità giusta da dosare, per il fatto che produce poca schiuma, ma poi ci si prende subito la mano. Ha inoltre un profumo molto forte di sapone, secondo me molto gradevole, ma che a non tutti può piacere.

Inci:
Aloe Babradensis, Babassumidopropylbetaine, Sodium Cocopolyglucose Solfosuccinate, Poliquaternium-7, Hydrolized Wheat Protein, Cichorium Intybus, Lactobacila Ferment, Panthenol, Acacia, Calcium Ascorbate, Tocopheryl Acetate, Niacin, Sodium Hydroxymethylglycinate, Guar Hydroxypropyltrimonium Chloride, imidazolidynil Urea, Tetrasodium EDTA, Glycerin, Sorbitol, Lactic Acid, Parfum.

*La palma di Babassu (Orbignya Oleifera) cresce, allo stato naturale, in grandi quantità nell’est dell’Amazzonia, in particolare nel Maranhão e deve il suo nome al suo scopritore, il naturalista francese A.D. Orbigny, vissuto nell’ottocento. Questa palma è considerata dalle popolazioni indigene l’albero della vita poiché rappresenta una fonte molto importante di sostentamento. Da essa infatta si ricava farina, medicine, mangime per animali, bevande, materiale per la costruzione di baracche e foglie per il tetto. L’olio estratto dalle mandorle è utilizzato come alimento e come materia prima per la preparazione di cosmetici (oli e creme per il corpo e per capelli, saponi, ecc.) poichè non unge ed ha forti proprietà ammorbidenti.

Leave a Reply

Your email address will not be published.